Archivio storico sezione separata

Page breadcrumbsEnd of page breadcrumbs

L’Archivio Storico Comunale raccoglie in prevalenza gli atti amministrativi, generati in un periodo compreso tra la seconda metà del XVIII e il XX secolo, dal Comune e dai vari organi, enti ed uffici, ancora attivi o la cui funzione è cessata nel frattempo, presenti nel territorio municipale: Sottointendenza (poi Sottoprefettura), Ospedale, Tribunale e Corte d’Assise, Carcere, presidi militari e vari organi di assistenza.
Tali atti d’archivio, progressivamente inventariati, hanno dato vita alla Sezione Separata d’Archivio. Istituita dal Comune di Sala Consilina con propria delibera di Giunta n.753 del 1° dicembre 1982, presso la Biblioteca comunale “Carlo Nisi”, è oggi custodita nei locali superiori dell’Auditorium, a disposizione degli studiosi.
Attualmente, la Sezione Separata d’Archivio è costituita dagli atti deliberativi del Comune di Sala compilati dal 1846 al 1967, a cui seguono le delibere di Giunta e di Consiglio più recenti, dal 1968 in poi, accuratamente ordinati e suscettibili di incremento. Ad essi è da aggiungere altra documentazione riguardante, nel complesso, differenti argomenti: opere pubbliche e ferrovia, economia e finanza, beneficienza e congregazioni di carità, sanità, istruzione, giustizia e conciliazione, pubblica sicurezza, leva e guerre mondiali, censimento, emigrazione e immigrazione.
La Sezione Separata d’Archivio ed un efficiente sistema informatico e di riproduzione, che la rende autonoma, rappresentano i requisiti fondamentali all’avviamento e allo sviluppo di un laboratorio permanente di studio e ricerca universitari, garantito anche da specifiche convenzioni con le accademie della Campania, della Basilicata e nazionali. Lo scopo primario è quello di sostenere percorsi di ricerca di carattere storico locale, finalizzati alla redazione di tesi di laurea e opere scientifiche, favorendo così le risorse intellettuali giovanili del territorio in maniera innovativa e nello stesso tempo sperimentale.